stanchi..ma battiamo sui fianchi…

img-20161213-wa0069

Giornata di un lavoratore tim:
che dire…davvero siamo esausti..sono esausto..non ricordavo una manifestazione del genere..una partecipazione cosi attiva..una gioia e una rabbia da parte di ogni singolo lavoratore..
vorrei provarE a descriverVI tutto..dal piccolo battibecco a inzio corteo con un sindacato..dopo che da 20 giorni dicevamo che il nostro striscione doveva essere davanti a tutti e le bandiere dietro, mi vengono a dire ” con me non hai preso accordi”…vabbe..fortunatamente il buonsenso ha prevalso e le bandiere sono tornate indietro( ma in 5 ore di corteo ho dovuto richiamare i colleghi “furbi”). preciso però il mio pensiero..le bandiere sono un simbolo..un simbolo di appartenenza ad un idea..è per me oggi contava solo un simbolo, quello che ogni giorno porto cucito sulla maglia..LA TIM..IO E I MIEI COLLEGHI siamo scesi a protestare come LAVORATORI TIM CONTRO LA DIRIGENZA TIM e sventolare altre bandiere mi sembrava ad oggi inutile..tutto qua.,lascio stare i discorsi che se siamo in questa situazione è causa ANCHE di chi sventola con orgoglio quelle bandiere e che tanta gente negli ultimi anni non è riuscita mai a portarla in piazza.Noi lavoratori SI..ci siamo riusciti..chiamateci come volete CLAT,WIL etc.c’è la moda di voler affibiare una sigla a qualunque,un simbolo..io sono un semplice dipendente tim..un lavoratore tim, e sono fiero di aver visto tutta questa gente abbracciarsi, ridere,scherzare ,cantare,organizzare,dirigere,calmare,motivare. Sono orgoglioso e ringrazio ogni singolo collega che è sceso in piazza con me, con noi. sono orgoglioso di aver dimostrato di aver urlato a chi ad oggi non sentiva o faceva finta di non sentire il mio dissapore, il mio dissenso.sono orgoglioso di aver visto gente di alcuni sindacati pronta ad aprirsi al lavoratore e spero che non sia di facciata, perchè abbiamo occhi e orecchie,ora, in ogni luogo.
La giornata è stata molto molto stancante..ma non ci fermiamo,non molliamo ,noi come il grande Cassius Clay finiremo solo quando il nostro avversario cadrà esausto o quando suoneranno la campanella e avremmo vinto ai punti. Questa è una piccola dimostrazione di quello che siamo capaci di fare, nonostante colleghi che si sono fatti comandare, nonostante colleghi che non vogliono perdere soldi( noi invece amiamo bruciarli o gettarli dal balcone),nonostante colleghi che hanno finto imprevisti,nonostante chi dice che sia tutto inutile e si crogiola nel suo piccolo mondo.NONOSTANTE TUTTO NOI SAREMO SEMPRE IN PRIMA LINEA..PERCHE LA GENTE COME NOI LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI!!!!!